Serie Geroller

logo

La robustezza, la compattezza, il peso contenuto e la flessibilità negli accoppiamenti consentono l'impiego dei motori orbitali nelle applicazioni più svariate ed in generale dove sono richieste basse velocità di rotazione e coppie elevate.

La gamma di motori orbitali si divide in ROTOR e ROLLER. ROTOR, gruppo orbitale dove i lobi sono fissi e ricavati direttamente sullo statore: ideale per un lungo periodo operativo con medie pressioni. ROLLER, gruppo orbitale dove i rulli sostenuti idrodinamicamente riducono gli attriti al minimo, garantendo una lunga durata ed un elevato rendimento ad alte pressioni.

Documentazione Opzioni (131 kB)

Caratteristiche

            Optional   Dati Tecnici
Mod. Cilindrata
(cm³/rev)
Potenza
Max (kw)
Potenza Max
Ingresso (kw)
Portata
Max (l/min)
1 2 3 A BR C D E F Q R U UU W dimensione
GKS 51,5 ÷ 397,0 5,0 ÷ 13,0 225 40 ÷ 60                 771 Kb.
GLS 80,5 ÷ 397,0 10,0 ÷ 20,0 300 75         708 Kb.
GLT 161,1 ÷ 523,6 26,5 ÷ 33,5 300 100 ÷ 125                 337 Kb.
GLV 314,5 ÷ 801,8 42,5 ÷ 53,5 300 160 ÷ 200                 369 Kb.
 
GWS 50 ÷ 400 5 ÷ 13 225 30                              
GWP 50 - 400 5 + 13 225 30                              

 

Prodotti correlati
Serie Gerotor

La robustezza, la compattezza, il peso contenuto e la flessibilità negli accoppiamenti consentono l'impiego dei motori orbitali nelle applicazioni più svariate ed in generale dove sono richieste basse velocità di rotazione e coppie elevate.

La gamma di motori orbitali si divide in ROTOR e ROLLER. ROTOR, gruppo orbitale dove i lobi sono fissi e ricavati direttamente sullo statore: ideale per un lungo periodo operativo con medie pressioni. ROLLER, gruppo orbitale dove i rulli sostenuti idrodinamicamente riducono gli attriti al minimo, garantendo una lunga durata ed un elevato rendimento ad alte pressioni.

...
Serie Gerotor

La robustezza, la compattezza, il peso contenuto e la flessibilità negli accoppiamenti consentono l'impiego dei motori orbitali nelle applicazioni più svariate ed in generale dove sono richieste basse velocità di rotazione e coppie elevate.

La gamma di motori orbitali si divide in ROTOR e ROLLER. ROTOR, gruppo orbitale dove i lobi sono fissi e ricavati direttamente sullo statore: ideale per un lungo periodo operativo con medie pressioni. ROLLER, gruppo orbitale dove i rulli sostenuti idrodinamicamente riducono gli attriti al minimo, garantendo una lunga durata ed un elevato rendimento ad alte pressioni.

...